Servizi / Implementation / Tow To Work

Tow To Work

— La tecnologia ServiceNow per lo Smartworking.

TOW TO WORK: RITORNO IN UFFICIO IN SICUREZZA

Stiamo progressivamente tornando in ufficio, e in un modo totalmente nuovo.
Dopo mesi di homeworking, il bisogno primario di aziende e dipendenti è la “sicurezza”. Ma anche un approccio efficiente allo smart working, volto a coglierne vantaggi e opportunità.
Tow to Work (TTW) è la risposta di TOW 80 alle nuove esigenze dettate sia dalla normativa anti-Covid, sia da una gestione più efficace degli spazi di lavoro.Un servizio, basato su piattaforma ServiceNow, pensato per garantire un rientro in ufficio in sicurezza e per facilitare l’organizzazione della vita lavorativa. Sia da desktop che dall’app Now Mobile sarà, infatti, possibile prenotare qualsiasi tipo di spazio condiviso, gestire con facilità la funzioni di back end e molto ancora, in quanto il servizio si sviluppa a misura di cliente.

Contattaci
avatar

TOW 80

Contatti

LO SMARTWORKING È FACILE

Tow to Work nasce, dunque, per rispondere alle nuove esigenze di uso degli spazi.

I dipendenti delle aziende non solo stanno via via tornando in sede dopo mesi di homeworking, ma vogliono anche gestire il proprio tempo nel modo più efficiente possibile. Per assicurare una perfetta integrazione tra lavoro remoto e attività in presenza, il servizio – basato sulla piattaforma ServiceNow – permette di prenotare i diversi spazi di lavoro, di definirne i tempi di utilizzo e garantire, così, il pieno rispetto delle norme di sicurezza e di distanziamento sociale.

TOW TO WORK: COME FUNZIONA

La prenotazione delle sale (uffici, openspace, scrivanie) avviene utilizzando il Service Catalog di ServiceNow. All’interno della sezione dedicata a Tow to Work l’utente potrà scegliere tra le risorse a disposizione, organizzati per sede e per piano.

Una volta selezionata la sala, viene visualizzata la capienza massima e i posti a disposizione (che si aggiornano ad ogni prenotazione).

In questo modo non solo si evitano rischi di assembramento, ma il sistema risponde con messaggio di errore a chi prova ad accedere a sale che hanno già raggiunto capienza massima: la gestione degli spazi è facilitata e il processo completamente automatizzato

Nella testata del Portale, l’utente potrà, poi, vedere e gestire tutte le richieste da lui aperte grazie ad un apposito widget (Area Uffici – Richieste Prenotazione Spazi) e cancellarle con un semplice click in caso di cambi d’agenda, liberando così spazi per i colleghi.

Le informazioni disponibili sono:

  • Capienza massima della sala (recuperata dal CMDB)
  • Data di inizio allocazione (compilata in automatico ad Oggi)
  • Data di fine allocazione
  • Elenco dei richiedenti
  • Eventuali note di prenotazione

Con possibilità di personalizzazione (ad esempio definire una allocazione massima di una settimana).

Le stesse funzioni sono presenti sull’app Now Mobile, disponibile sia per Android che per iOS.

Agli amministratori della soluzione Tow to Work viene, invece, fornita una procedura guidata per il caricamento della sale, con relativa definizione della massima capacità.

I dati possono essere caricati da un file XLS o qualsiasi sorgente dati esterna.

REPORTISTICA A PORTATA DI CLICK

Grazie a un’apposita dashboard, gli operatori ITIL potranno gestire le richieste in modo semplice ed intuitivo che permette, inoltre, di visualizzare diversi report:

  • Calendario delle prenotazioni
  • Trend con l’andamento delle prenotazioni
  • Istogramma dedicato all’utilizzo delle sale prenotabili

I VANTAGGI 

  • Interfaccia intuitiva e user-friendly
  • Non richiede subscription aggiuntive ServiceNow in quanto utilizza funzionalità di base della piattaforma
  • Disponibile in inglese e in italiano (altre lingue aggiunte a richiesta).
  • È customizzabile
  • In continua evoluzione